News‎ > ‎

GIORNATA DELLA TRASPARENZA

pubblicato 7 gen 2019, 02:52 da Anto Rizzuto

L’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia è secondo dopo quello dell’Emilia Romagna e della Lombardia per capacità produttiva e numero di analisi esitate. Il dato è emerso durante la Giornata della Trasparenza, celebrata martedì 18 dicembre presso l’Aula Magna dell’Izs Sicilia, durante la quale il Commissario Straordinario Salvatore Seminara, il direttore amministrativo Gabriele Ciaccio, il responsabile della trasparenza Santo Naselli hanno fatto un excursus delle attività svolte all’interno dell’Ente, dei risultati ottenuti e dei traguardi raggiunti negli ultimi tre anni.

“L’Istituto è un’eccellenza in ambito nazionale. Il bilancio è in attivo – ha detto il direttore amministrativo Gabriele Ciaccio – e gli utili verranno spesi facendo nuovi investimenti e per l’acquisto di attrezzature all’avanguardia”. Dall’analisi relazionata a dipendenti e stakeholder è emerso, inoltre, che il Ministero ha riconosciuto all’Istituto un costante incremento dell’attività produttiva di ricerca. 

Notevole la velocità nei tempi medi di risposta dell’Izs Sicilia  che è divenuto un punto di riferimento per tutti gli allevatori regionali che, per esempio,  in soli due giorni  riescono ad ottenere l’esito degli esami di brucellosi. “L’Istituto è anche un’eccellenza in ambito internazionale – ha riferito il dirigente veterinario Guido Ruggero Loria - grazie ai Centri di Referenza nazionale ivi istituiti, ed in particolare, a quelli per la Babesiosi, Theileriosi, Leishmaniosi e sull’Agalassia contagiosa, che sono stati riconosciuti Laboratori di Riferimento Internazionale OIE (Organizzazione Mondiale per la Sanità Animale), confermando le eccellenti competenze tecnico-scientifiche di formazione, cura e ricerca delle specifiche patologie trattate”.

È intervenuto anche il dirigente Santo Naselli, responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, il quale ha ribadito che “dall’applicazione della legge in Izs non ci sono stati casi che abbiano potuto creare ombre inerenti ai contratti pubblici”.

La giornata della trasparenza si è conclusa con la visita al percorso didattico-sensoriale, voluto fortemente dal Commissario Straordinario, dove sono state rappresentate -in scala reale- due delle moltissime attività dell’IZS volte al benessere ed al recupero della fauna protetta, accompagnato da un gioco di luci, suoni e profumi propri degli habitat naturali degli esemplari lì esposti.

Con un gioco di video-interviste realizzate in forma amatoriale, infine, è stato raccontato a tutti i visitatori, in modo semplice e breve, il lavoro svolto da tutti coloro che danno il loro contributo quotidiano di esperienza umana e professionale, vero, unico ed irripetibile patrimonio dell’IZS Sicilia.

 

Comments