Formazione‎ > ‎Eventi‎ > ‎

Convegno dei Laboratori di Referenza Nazionali per i parassiti trasmessi con gli alimenti

pubblicato 24 ago 2017, 00:59 da Giusy Alimena   [ aggiornato in data 05 set 2017, 04:56 ]

EVENTO FORMATIVO ECM

 

Convegno dei Laboratori di Referenza Nazionali per i parassiti trasmessi con gli alimenti

27-28 settembre 2017

 

co-organizzato da

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Dipartimento Malattie Infettive

MINISTERO DELLA SALUTE

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SICILIA

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA

 

Ministero della Salute, Aula “Biagio D’Alba”,

Viale Giorgio Ribotta, 5 – Roma

Il corso prevede l’acquisizione di competenze tecnico-professionali per l’aggiornamento sull'epidemiologia, diagnostica, modalità di controllo e relativa registrazione dei dati prodotti, nei sistemi informatici dedicati alla rendicontazione; secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e comunitaria, riguardante i principali parassiti trasmessi con gli alimenti .

I partecipanti conosceranno i principali concetti utili a: 

·         definire obiettivi e corrette modalità di esecuzione della valutazione epidemiologica;

·         uniformare gli interventi per il rilevamento dei dati epidemiologici;

·         approfondire le tecniche di laboratorio standardizzate e finalizzate alla diagnosi negli ospiti definitivi ed intermedi;

·         valutare gli interventi da attuare sul territorio;

·         esaminare le modalità di registrazione dei controlli da parte degli  operatori sanitari negli “appositi sistemi informativi” nazionali, veterinari delle specie sensibili e di sanità umana;

·         informare le categorie interessate al problema, quali operatori del SSN, allevatori, ristoratori, cacciatori, pescatori e consumatori.

Convegno organizzato dai Laboratori Nazionali di Riferimento e dal Laboratorio di Riferimento per i Parassiti dell’Unione Europea in collaborazione con il Ministero della Salute (DGOCTS – Uff. 3) per l’aggiornamento sull’epidemiologia, diagnostica, modalità di controllo e relativa registrazione dei dati prodotti, nei sistemi informatici dedicati alla rendicontazione; secondo quanto previsto dalla normativa nazionale e comunitaria, riguardante i principali parassiti trasmessi con gli alimenti .

Le zoonosi parassitarie trasmesse dagli alimenti riguardano un gruppo di parassiti con pattern epidemiologici molto diversi tra loro e con un rischio di infezione per l’uomo variabile e di difficile valutazione per la mancata implementazione, nella maggior parte dei casi, dei sistemi di sorveglianza. Sulla base dell’art. 33 del Regolamento CE 882/2004 sono stati designati 4 Laboratori Nazionali di Riferimento (LNR) nel campo delle infezioni parassitarie trasmesse dagli alimenti e precisamente: l’LNR per Anisakis (C.Re.N.A.) e l’LNR per Toxoplasma (Ce.Tox.) presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale (IZS) della Sicilia, l’LNR per l’Echinococcosi/Idatidosi (CeNRE) presso l’IZS della Sardegna, e l’LNR per Trichinella presso l’Istituto Superiore di Sanità.

Questi laboratori, pur occupandosi di patogeni o gruppi di patogeni  differenti tra loro per ciclo biologico, epidemiologia e modalità di trasmissione all'uomo, possono essere accomunati sulla base delle problematiche relative al controllo ed alla prevenzione delle malattie da loro causate.

Per tutte le zoonosi indicate vige l’obbligo di denuncia, seppure con diverse modalità, infatti le quattro malattie oggetto del Convegno, sono comprese nelle varie sezioni dell’Allegato I della dec. 2003/99 CE, recepita con DLVO n 191/2006, nonché nel DM 15/12/1990 per gli aspetti di sanità umana. Ad esclusione di Trichinella, che è normata a livello comunitario da un regolamento “ad hoc”, con l’obbligo di rendicontazione alle Autorità internazionali (EFSA – ECDC), per gli altri tre gruppi di patogeni è in corso la riorganizzazione, da parte dell’Autorità Sanitaria Centrale, dei sistemi di registrazione, raccolta, notifica e inoltro dei dati prodotti nel corso dell’attività nazionale. La revisione dei suddetti sistemi di raccolta dati è funzionale per promuovere azioni sinergiche all'interno del SSN al fine di una efficace valutazione e comunicazione del rischio su scala nazionale.

Il Convegno è finalizzano inoltre a implementare le conoscenze, e ad approfondire le problematiche in campo diagnostico, epidemiologico, di educazione del consumatore, degli addetti ai settori produttivi, dei pescatori, cacciatori e allevatori direttamente ed indirettamente coinvolti. E’ inoltre orientato a definire obiettivi e corrette modalità di esecuzione della valutazione epidemiologica a cura dei Servizi Veterinari che operano a livello territoriale.

L’evento è destinato a 250 partecipanti appartenenti alle seguenti categorie professionali:

 

Professione

Discipline

VETERINARIO

IGIENE DEGLI ALLEVAMENTI E DELLE PRODUZIONI ZOOTECNICHE; IGIENE PROD., TRASF., COMMERCIAL., CONSERV. E TRAS. ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE E DERIVATI; SANITÀ ANIMALE;

FARMACISTA

FARMACIA OSPEDALIERA; FARMACIA TERRITORIALE;

BIOLOGO

BIOLOGO;

TECNICO SANITARIO LABORATORIO BIOMEDICO

TECNICO SANITARIO LABORATORIO BIOMEDICO;

MEDICO CHIRURGO

ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA; GASTROENTEROLOGIA; MEDICINA E CHIRURGIA DI ACCETTAZIONE E DI URGENZA; MEDICINA INTERNA; NEUROLOGIA; CHIRURGIA GENERALE; NEUROCHIRURGIA; MICROBIOLOGIA E VIROLOGIA; PATOLOGIA CLINICA (LABORATORIO DI ANALISI CHIMICO-CLINICHE E MICROBIOLOGIA); IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA; IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE; MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO; MEDICINA GENERALE (MEDICI DI FAMIGLIA); DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO; ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI DI BASE; EPIDEMIOLOGIA;

TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO

TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL'AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO;

 

 

Il Corso è accreditato ECM per le professioni sopra elencate ed allo stesso sono stati riconosciuti 3,6 crediti formativi. E’ pertanto prevista una prova finale di valutazione dell’apprendimento costituita da un questionario a risposte multiple.

Condizione essenziale per il riconoscimento dei crediti ECM è la frequenza dell’intero percorso didattico ed il raggiungimento della sufficienza nella prova finale di valutazione (75% di risposte esatte).

 

Per le due giornate è  previsto il pranzo che ha il costo di € 13.50 die; chi volesse aderire potrà dichiararlo nel modulo di iscrizione ed al momento della registrazione, verserà in contanti la quota prevista.

 

Le iscrizioni devono essere effettuate tramite il seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdmGeTURMdy4P2ZkoeBvh6y3aDFqLChEFQk1GegIxPbdOUt9g/viewform

 

Responsabili Scientifici dell’Evento:

Dr. Santo Caracappa, Direttore Sanitario IZS Sicilia

Dr.ssa Simonetta Bonati, Ministero della Salute

Dr. Edoardo Pozio, Istituto Superiore di Sanità

 

Contatti:

giuseppina.alimena@izssicilia.it  -  091 6565471

mg.falcone@sanita.it  06 59943082

daniela.casale@iss.it  -  06 49906132

giovanna.masala@izs-sardegna.it  - 079 289 2325

 

Sede convegno: Ministero della Salute, Aula “Biagio D’Alba”, Viale Giorgio Ribotta, 5 – 00144 Roma

 

Ċ
Giusy Alimena,
05 set 2017, 04:56
Comments